TEAM BUILDING: ESCAPE ROOM

DI COSA SI TRATTA

Un’escape room, o gioco di fuga dal vivo, è un gioco di logica nel quale i concorrenti, una volta rinchiusi in una stanza allestita a tema, devono cercare una via d’uscita utilizzando ogni elemento della struttura e risolvendo codici, enigmi, rompicapo e indovinelli. Per poter completare con successo il gioco, i partecipanti devono organizzare la fuga entro un limite di tempo prestabilito (di solito di 60 minuti).

L’obiettivo dell’avventura è quello di stimolare la mente, l’intuito, la logica e, non da ultimo, il team building: la collaborazione tra tutti i partecipanti è, infatti, un fattore indispensabile per risolvere gli enigmi e completare con successo il gioco.

CONTENUTI FORMATIVI

Poiché, per risolvere gli enigmi contenuti nella stanza, è fondamentale la contribuzione dei singoli ma soprattutto del gruppo, i contenuti formativi che se ne deducono sono autoevidenti. La sfida, la pressione del tempo, il fatto di affrontare insieme alcuni problemi al di fuori dei contesti noti sono tutti elementi che mettono alla prova la coesione del gruppo e ne evidenziano eventuali criticità. Infine, effetto non secondario, il formatore/osservatore può facilmente osservare le dinamiche, la leadership “naturale” di alcune persone e la propensione dei singoli al coinvolgimento. Proprio la fase di debriefing con il formatore è uno degli elementi di forza di questa attività: l’analisi degli elementi evidenziati con le persone coinvolte ha un forte impatto sulle persone e sull’apprendimento.

PROGRAMMA

Durata: L’attività si può svolgere in una giornata. Proprio per le sue caratteristiche peculiari, infatti, può precedere o seguire una o più sessioni formative destinate alla costruzione del team, oppure può essere una interessante conclusione di un percorso finalizzato alla comprensione e alla gestione del cambiamento, o, ancora, l’apertura di un corso di formazione sul problem solving.
Location: Vi sono molte strutture attrezzate all’abbisogna. Il formatore proporrà la più adeguata (per organizzazione e tipologia) ai fini degli obiettivi formativi.
Numero minimo/massimo partecipanti: Da un minimo di 3 a un massimo di 10 partecipanti per stanza. Per gruppi più numerosi è possibile attivare in contemporanea più stanze all’interno della stessa struttura.

DOCENTI

Mario Bonelli
Formatore e Consulente
Comments are closed.